La valigia del neonato: Guida pratica per viaggiare leggeri

Le giornate si stanno allungando ed il sole sta riprendendo il ruolo di protagonista indiscusso.

Guardo un raggio che entra dalla finestra ed in un attimo la mia testa è già sul primo aereo, verso dove non lo so, ma mi sa che è proprio arrivata l’ora di programmare il prossimo viaggio.
Non che non mi piaccia viaggiare d’inverno, ma sicuramente il fatto che con l’aumentare del caldo si riduca l’ingombro dei vestiti, contribuisce a mettermi nel mood giusto per una partenza veloce e senza troppi ragionamenti.

Mi è sempre piaciuto viaggiare leggera, ma con l’arrivo di Mattia è diventato davvero difficile riuscire a snellire i bagagli cercando di non cadere nell’effetto famiglia brambilla in vacanza.

Se è pur vero che con un neonato/bambino, qualsiasi cosa ci sembra indispensabile, ho imparato a fare una lista di priorità per capire cosa avrei potuto invece trovare direttamente al mio arrivo.


Ecco i miei indispensabili:

1. Al primo posto c’è di sicuro la FASCIA PER PORTARE, essenziale sostituto del passeggino. Un must have per viaggiare leggeri (nel mio caso un must have punto). In realtà ho provato anche a partire portando con me il marsupio al posto della fascia, ma la comodità di quest’ultima è decisamente ineguagliabile.

2. Per fortuna i VESTITI dei bambini occupano poco spazio e per essere pronta a qualsiasi imprevisto cerco di prevedere un outfit per ogni possibile clima (o quasi): 2 bodini a maniche corte, 2 a maniche lunghe, 2 pantaloncini, 1 pantalone lungo, un paio di felpe ed una copertina. E il giubbotto? Purtroppo ho iniziato ad apprezzare questo capo solo dopo il primo anno di Matti e QUI potrete capire il perché

3. PANNOLINI senza esagerare e due tipi di SALVIETTINE: una confezione di salviettine umidificate per il cambio pannolino e una confezione di salviettine igenizzanti per tutte quelle occasioni in cui lavarsi le mani risulta impossibile. Ovviamente parlo di confezioni piccole, soprattutto se viaggio in aereo.
I pannolini cerco sempre, quanto possibile di comprarli sul posto per evitare ingombri inutili.

4. IL BEAUTYCASE: Crema per eventuali irritazioni, shampoo/bagnoschiuma tutto rigorosamente in CAMPIONCINI a prova di limitazioni aeroportuali e CEROTTINI ANTIZANZARA da mettere sui vestiti. La soluzione più comoda, il giusto rapporto tra comodità e sicurezza quando si parla di rimedi antizanzara per un neonato.

5. Ultimo ma indispensabile qualche GIOCO: un paio dei suoi peluche preferiti e un libro. Un paio di cose per farlo sentire a casa, ma senza esagerare. Il bello dei neonati è che per loro ogni oggetto nuovo è una scoperta che stimola la fantasia quindi non limitate la vostra creatività, ogni cosa con cui vi trovate in contatto ha ottime potenzialità per diventare un divertentissimo gioco.


Ok la valigia è fatta…per andare dove non si sa ancora, ma noi siamo pronti.
Ovviamente questi sono i miei consigli in base al mio personale stile di vita ed alla mia esperienza.
Sicuramente un ottimo punto di partenza per iniziare a capire cosa è veramente indispensabile nei vostri viaggi con i nani.

E voi che consigli mi date?

Quali sono le cose essenziali nella valigia del vostro neonato?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...